(IN) Netweek

COMO

Una nuova casa a Villa Carlotta per l’archivio Belloni Zecchinelli

Share

Tra gli eventi in occasione del 90° anniversario dell’Ente Villa Carlotta 1927-2017, ci sarà anche la presentazione il 10 settembre dell’archivio Belloni Zecchinelli. Un patrimonio culturale che in questi anni è stato catalogato e che poi la famiglia, e in particolare la figlia della coppia Benedetta Belloni e il nipote Nicolò, hanno deciso di donare a Villa Carlotta. «Riteniamo che l’archivio non vada da noi gelosamente custodito, ma offerto alla fruizione di tutti coloro che possano essere interessati a quanto i miei genitori, prima singolarmente, poi per 45 anni indissolubilmente hanno studiato e costruito» ha spiegato la Belloni.

I suoi genitori infatti sono stati prima singolarmente poi insieme estimatori e studiosi della cultura del Lario. Mariuccia Zecchinelli, studiosa di storia, arte e tradizioni, è stata direttrice dal 1954 del Civico Museo Archeologico “P. Giovio” di Como. Luigi Mario Belloni, invece è stato studioso e ricercatore in ambito archeologico delle antiche vestigia presenti sull’Isola Comacina e nel territorio rivierasco occidentale del ramo lariano di Como, nonché docente e ricercatore di storia dell’architettura presso il Politecnico di Milano dagli anni Settanta.

Il 10 settembre a Villa Carlotta sarà presentata parte dei documenti dell’archivio, che in seguito verrà totalmente trasferito e depositato presso il museo. «Per il nostro ente è un onore ricevere

questo scrigno di saperi, che saremo felici di condividere con chiunque sia interessato a saperne di più sui beni storico - artistici e paesaggistici di questo ramo del lago di Como» ha commentato la

direttrice dell’ente Villa Carlotta, Maria Angela Previtera.

Leggi tutte le notizie su "Como"
Edizione digitale

Autore:bsh

Pubblicato il: 09 Settembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.