(IN) Netweek

COMO

Asf: “Indaghiamo”. La politica (tutta) tace

Share

Dopo la denuncia social di Paola Minussi abbiamo contattato Asf, gestore del trasporto pubblico cittadino.

Spiega dunque l’azienda: “In riferimento ai fatti successi nel pomeriggio di domenica 5 gennaio, Asf Autolinee conferma di avere già aperto una indagine interna per cercare di ricostruire l’accaduto. Qualora i fatti venissero confermati verranno intraprese tutte le azioni previste dalla normativa vigente. Asf Autolinee in nessun modo si riconosce in atti e comportamenti discriminatori, da sempre è impegnata a tutelare i propri clienti e a garantire la possibilità di viaggio a tutti, senza alcuna forma di discriminazione”.

Nessuna presa di posizione pubblica, invece, da parte dell’amministrazione cittadina. Né dalla maggioranza, né dall’opposizione sono arrivati segnali di interesse o opinioni sui fatti denunciati.

Leggi tutte le notizie su "Como"
Edizione digitale

Autore:xxx

Pubblicato il: 10 Gennaio 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.